giovedì 1 agosto 2013

CROSTATA DI GELSI



LA CROSTATA DI GELSI..... 


INGR. PASTA FROLLA (per 30 cm di diametro):

300 gr. di farina
150 gr. di zucchero
150 gr. di burro
 3          uova
 1 bs. di vanillina
 1 pz. di sale 

INGR. CREMA PASTICCERA:

200 ml di latte
3  tuorli di uovo
3  cucchiai di zucchero
3  cucchiai di farina
1  buccia di limone 
1  bs di vanillina

INGR. FRUTTA:

Una ciotola di gelsi lavati e lasciati asciugare
Zucchero a velo qb


PROCEDIMENTO:

CREMA PASTICCERA- inserire nel pentolino di cottura i tre tuorli, i tre cucchiai di farine e lo zucchero e mescolare, aggiungere la vanillina e continuare a mescolare. Sempre mescolando aggiungere gradualmente il latte per evitare che si creino grumi. Infine tagliare a fettine la buccia del limone, inserire il tutto nel liquido e portare ad ebollizione mescolando di continuo con un cucchiaio di legno apposito per la crema.Appena si comincia ad addensare togliere dal fuoco, girare ancora per un pò e lasciare raffreddare. PS. prima di versare il contenuto togliere la buccia del limone.

PASTA FROLLA-  setacciare la farina, aggiungere lo zucchero, il pz di sale e la vanillina... mescolare con una forchetta, aggiungere le tre uova e il burro  (a temperatura ambiente) tagliato a pezzettini e mescolare il tutto con le mani ben pulite e in modo energico. Quando l' impasto risulta omogeneo e elastico riporre in frigo per mezz'oretta.
Estrarre l' impasto e stenderlo. 
Imburrare il contenitore e stendervi sopra l' impasto aiutandoci col mattarello,bucherellare l' impasto con una forchetta, stenderci sopra la carta da forno e riempire il tutto con legumi secchi .
Inserire nel forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.
La pasta frolla non deve colorirsi eccessivamente.
Lasciare raffreddare, togliere la carta da forno con i legumi, che io conservo e riutilizzo per l' occasione, ed estrarre delicatamente il tutto e riporre sul vassoio da servita.

FARCITURA E DECORAZIONE-Stendere la crema pasticcera ben raffreddata e decorare con i gelsi ben lavati e asciutti, altrimenti l succo ammorbidisce troppo la crostata. Spolverare con abbondante zucchero a velo.
Servire fresca.....

...io ho decorato la superficie con delle farfalle in pasta frolla  che ho cotto separatamente dopo averle spennellate con miele per dare più colore...


BUON APPETITOOOOOOOOOOOOOOOOOOO 

2 commenti:

  1. Brava Emiliana, sei sempre imprevedibile!!!!

    RispondiElimina
  2. hahaha nn so chi sei...ma grazie :)

    RispondiElimina

Grazie per l' attenzione.

Powered by Blomming